DA MYSOLUTION

Condizioni di legittimità della revoca dell’affidamento bancario

Con la sentenza della Suprema Corte di cassazione 24 agosto 2016, n. 17291 (sent2016082417291), si è approfondita la tematica della verifica da parte del giudice della presenza di una giusta causa di recesso da parte di una banca, in un contratto di affidamento in conto corrente. Detta sentenza è riconducibile ad un ampio filone giurisprudenziale che tratta della buona fede, da parte degli enti affidanti, nell'esercizio del loro diritto di recesso da un contratto di apertura di credito. Nel prosieguo della trattazione, anzitutto verranno forniti i disposti normativi disciplinanti il recesso degli affidamenti a tempo determinato ed indeterminato, per poi chiarire alcuni aspetti dell'attività del giudice nel vagliare la ricorrenza dei presupposti del recesso, alla luce della sentenza in questione.

di Giuseppe Rodighiero - 5 ottobre 2016
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 »