FISCO E SOCIETÀ

Benefici fiscali per chi investe in arte e cultura

Sempre più persone decidono di finanziare l’arte e la cultura: che sia un atto di mecenatismo o un investimento economico equiparabile all’acquisto di un immobile poco importa. E non è questo il luogo in cui interrogarsi, se intendere i beni culturali come bene pubblico significhi che è lo Stato che deve far fronte a tutte le necessità del patrimonio artistico-culturale presente sul suo territorio o, viceversa, che è interesse di tutti i cittadini occuparsi di monumenti, quadri, sculture, teatri, edifici a fronte di uno Stato che, in tempi di crisi, ha necessariamente altre priorità.

di Alessia Calzolari - 27 febbraio 2017
F

Intrastat, ritornano i modelli pensionati in autunno: lo impone la UE

I modelli archiviati ad ottobre ritornano in auge con il Milleproroghe: erano stati sacrificati sull'altare della semplificazione, ma senza gli Intra addio statistiche europee. Il Parlamento corregge e le imprese devono correre a inviare i dati del 2017, entro lunedì

di Michele Chicco - 24 febbraio 2017
F

Fare rete per rendere il sistema più efficiente, la linea dei commercialisti nel post-sciopero

Dialogare per migliorare il rapporto tra contribuenti e fisco. Commercialisti e politica scelgono Milano per ritornare a confrontarsi e tracciano la linea: confrontarsi per rendere il sistema più efficiente. E Casero plaude alla revoca dello sciopero: "Dimostrazione di saper anteporre interesse del Paese a quello personale"

di Michele Chicco - 21 febbraio 2017
F

I commercialisti rinunciano allo sciopero, ma passano all'incasso

Abbassata la bandiera dello sciopero, i commercialisti incassano una vittoria politica potendo contare su impegno del governo e modifiche nel Milleproroghe; in attesa di un governo con un'agenda più ampia da organizzare

di Michele Chicco - 17 febbraio 2017
F

Mezzo milione di nuove partite iva nel 2016: sono giovani ragazzi del Nord (o della Basilicata)

Un esercito da 8 milioni di lavoratori, con 500 mila nuovi soldati solo nel 2016: sono le partite iva italiane che generano ricchezza per il Paese e fotografano l'andamento dell'economia. Nell'ultimo anno, ad esempio, tornano a crescere le imprese immobiliari.

di Michele Chicco - 16 febbraio 2017
F

Equitalia sfiora i 9 miliardi di riscossione, all'Agenzia delle Entrate è destinata la metà

Il 2016 è stato un da record per il fisco made in Italy: Equitalia ha recuperato cartelle per quasi nove miliardi di euro in tutto il Paese, all'Agenzia delle Entrate sono finiti 4,6mld e calano solo gli incassi dei comuni che si affidano alla società guidata da Ruffini. Ma c'è anche il record per la lotta all'evasione fiscale, grazie ai controlli e alla voluntary disclosure

di Michele Chicco - 15 febbraio 2017
F

Dalla censura alla sospensione: il nuovo codice delle sanzioni e la mancata formazione

È entrato in vigore il primo gennaio 2017 e riscrive le sanzioni anche per chi non raccoglie i crediti per la formazione continua: si rischiano tre mesi di sospensione professionale con zero crediti in tre anni, sei con la "reiterazione dei comportamenti".

di Michele Chicco - 14 febbraio 2017
F

I commercialisti prendono tempo e valutano la revoca dello sciopero: "Decisione a breve"

I commercialisti prendono tempo dopo l'incontro al Mef, ma dovrebbe arrivare a breve una decisione sullo sciopero in programma tra febbraio e marzo. Le aperture del Ministero potrebbero bastare a far revocare l'astensione, anche grazie al riconoscimento del ruolo importante svolto negli anni dai professionisti.

di Michele Chicco - 10 febbraio 2017
F

L'equo compenso per i professionisti, l'obiettivo è allargare a tutti le bozze per gli avvocati

Si ritorna a parlare di equo compenso: gli avvocati studiano una norma ad hoc ma si punta a portare la loro bozza nel Jobs Act sul lavoro autonomo che è abbastanza avanti in Parlamento. Si parte dalla definizione di clausole vessatorie.

di Michele Chicco - 9 febbraio 2017
F

L'Italia orfana della web tax si affida al'Agenzia delle Entrate per far pagare i big di Internet

Le multinazionali leggere di Internet sempre di più nel mirino degli Stati che vogliono incassare ricche tasse. In assenza di una web tax l'Italia si affida all'Agenzia delle Entrate che è chiamata a fissare i paletti della corretta concorrenza. In Europa si muove la Commissione, ma scende in campo anche l'Ocse: da settembre parte il Multilateral Competend Authority Agreement.

di Michele Chicco - 7 febbraio 2017
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 »