FISCO E SOCIETÀ

Copertura delle perdite, aumento di capitale e rilevanza degli “utili di periodo”

Tempo di bilanci e tempo di soffermarsi ad analizzare i risultati di esercizio e la situazione patrimoniale delle imprese che stanno maggiormente risentendo della crisi. Mai come in questi anni si è dovuta porre la corretta attenzione alla gestione e in particolare al tema della continuità aziendale già trattato su queste pagine.

di Andrea Arrigo Panato - 25 maggio 2015
F

Delega fiscale: le novità sul reddito d'impresa

Il 21 aprile 2015 il Consiglio dei ministri ha approvato in prima lettura tre nuovi decreti che danno attuazione alla legge delega n. 23/2014. Tra questi vi è anche lo schema di D.Lgs. sull’internazionalizzazione delle imprese, che mira sia alla riduzione dei vincoli alle operazioni transfrontaliere sia alla creazione di un quadro normativo quanto più certo e trasparente per gli investitori.

di Valerio Stroppa - 21 maggio 2015
F

Diretto (Unagraco): i commercialisti sono esasperati dal Governo

Snellimento burocratico, vera semplificazione, certezza normativa e più rispetto per i commercialisti. Sono le richieste al Governo di Unagraco, che sta individuando il mezzo più opportuno per denunciare il malessere della categoria. A spiegare a MySolution Post le iniziative che sta mettendo in campo Unagraco a tutela degli iscritti è il presidente, Giuseppe Diretto.

di Gabriele Ventura - 20 maggio 2015
F

Informiamo che ci siamo dimenticati di precompilare il 730 precompilato

Il tormentone 730 precompilato ormai non ci abbandona più. Complice le numerose imprecisioni dei dati presenti nell'area riservata “fisconline”, in particolar modo quella relativa alla mancanza dei giorni di lavoro dipendente e/o pensione in caso di due o più certificazioni da diversi sostituti d'imposta.

di Luca Grossi - 19 maggio 2015
F

Assemblea di bilancio in seconda convocazione: analisi delle criticità

In un interessante documento predisposto dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti ci si interroga sulla liceità della diffusa prassi societaria di far slittare la seconda convocazione dell’assemblea di bilancio oltre il termine di 120 (o 180) giorni, che appare provenire da una lettura coordinata degli artt. 2364 e 2369 cod. civ..

di Andrea Arrigo Panato - 19 maggio 2015
F

Nota integrativa Xbrl, 730 precompilato, Gerico non pervenuto, proroga Unico… non resta che tornare allo Statuto

Scorro velocemente le notizie di questi giorni e non posso fare a meno di ribadire la necessità di rivedere il rapporto tra Stato e cittadino rafforzando uno Statuto del contribuente troppo spesso disatteso o relegato a mera enunciazione di principio.

di Andrea Arrigo Panato - 18 maggio 2015
F

Lista Falciani: per la Cassazione è utilizzabile dal Fisco

Con due ordinanze depositate lo scorso 28 aprile la Corte di Cassazione ha fornito il primo orientamento sulla controversa questione della c.d. “lista Falciani”. Nelle pronunce nn. 8605 e 8606 del 2015 la suprema corte ha infatti ritenuto utilizzabile dall’autorità fiscale l’elenco dei correntisti della banca Hsbc sottratta fraudolentemente dall’ex dipendente Hervé Falciani.

di Valerio Stroppa - 15 maggio 2015
F

Appuntamento con l’Esperto: il quadro RE del modello Unico 2015-Pf

Va in onda oggi, a partire dalle ore 15,30, la nuova puntata della rubrica “Appuntamento con l’Esperto”. Fari puntati, questa volta, sul modello Unico 2015-Pf. Giancarlo Modolo tratterà il contenuto del quadro RE del modello, relativo ai redditi di lavoro autonomo, illustrando le regole di compilazione e fornendo esempi per rispondere ai principali dubbi pratici e interpretativi.

di La Redazione - 15 maggio 2015
F

Split payment: il punto dopo gli ultimi chiarimenti

Il meccanismo dello split payment, introdotto dalla Legge di stabilità 2015 (L. n. 190/2014), implica che l’Iva delle fatture emesse dai fornitori nei confronti della pubblica amministrazione non sarà più versata alle imprese, che pertanto non dovranno più conteggiarla come imposta a debito nella loro liquidazione periodica.

di Luigi Piscitelli - 14 maggio 2015
F

Bilancio 2015 rinviabile a causa dei nuovi Oic

L’introduzione dei nuovi OIC, in sede di prima applicazione, può rappresentare una causa per il rinvio dell’approvazione del bilancio da 120 a 180 giorni rispetto alla data di chiusura dell’esercizio, purché lo statuto preveda tale facoltà. È questa la tesi sostenuta dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti.

di Cristina Arena - 12 maggio 2015
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 »