FISCO E SOCIETÀ

Rimborsi spese e professionisti: trattamento fiscale

Il trattamento fiscale dei rimborsi spese dei professionisti e dei lavoratori autonomi è oggetto della Circolare N. 37/IR del 9 Gennaio 2014. La guida affronta in particolare le spese di vitto e alloggio (integralmente deducibili) sostenute dal committente per conto del professionista e da questi addebitate in fattura.

di Andrea Arrigo Panato - 20 gennaio 2014
F

Termini di decadenza dal potere di accertamento e di riscossione degli atti impositivi

Gli atti impositivi, incluse le cartelle di pagamento, devono essere notificati al contribuente secondo i termini prestabiliti dal legislatore: il mancato rispetto degli stessi comporta la nullità dell’atto accertativo. Il rispetto del termine decadenziale si ha con la consegna da parte da parte dell’agente notificatore dell’atto impositivo (Corte Costituzionale 23 gennaio 2004, n.28).

di Nicla Corvacchiola - 13 gennaio 2014
F

Termini di decadenza dal potere di accertamento e di riscossione degli atti impositivi relativi agli altri tributi

Per i tributi diversi dalle imposte sui redditi e dall'Iva, gli atti impositivi devono essere notificati entro termini previsti a pena di decadenza, che variano a seconda del tributo nonché della fattispecie considerata. Per le imposte locali, invece, i termini, sia per l'accertamento che per la riscossione, sono stati unificati per tutti i tributi dalla L. 27 dicembre 2006, n. 296 (Finanziaria 2007).

di Nicla Corvacchiola - 13 gennaio 2014
F

Nuovo redditometro e codice della privacy: ricerca di un connubio tardivo

Dalla verifica preliminare, svolta dal Garante per la protezione dei dati personali, sulle metodologie utilizzate dall’Agenzia delle Entrate per innescare gli accertamenti da nuovo redditometro, l’Agenzia delle Entrate esce pesantemente bacchettata e dovrà, adesso, mettere in campo una serie di contromisure al fine di adeguare lo strumento accertativo alle prescrizioni indicate.

di Maria Teresa Morelli - 8 gennaio 2014
F

Profili Iva dei rimborsi spese ed omaggi del professionista

I rimborsi spese nel caso in cui i documenti di spesa siano intestati direttamente al cliente sono fuori dal campo di applicazione dell’Iva e non concorrono alla determinazione del reddito del professionista. Inoltre, gli omaggi dei professionisti sono sempre esclusi da Iva.

di Stefano Setti - 23 dicembre 2013
F

Il regime fiscale degli omaggi

Qualche chiarimento sulla problematica degli omaggi ai fini fiscali, che è sempre stata oggetto di dibatto sia ai fini delle imposte dirette che di quelle indirette.

di Nicla Corvacchiola - 20 dicembre 2013
F

Come non recuperare i crediti: terza puntata

Continuano le avventure semi serie sui più comuni errori degli imprenditori che rendono complicato se non impossibile il recupero dei propri crediti. L’Avvocato Renato Savoia affronta in maniera ironica e volutamente provocatoria un tema sempre più di attualità.

di Renato Savoia - 17 dicembre 2013
F

Le novità della riforma del condominio

In vigore dal 18 giugno scorso e dopo un'attesa durata decenni, la riforma del condominio è giunta nel nostro ordinamento. Il disegno di legge presentato al Senato nel 2011 aveva enucleato alcune dimensioni, che potremmo definire rivoluzionarie, in materia condominiale, tuttavia sono rimasti alcuni relitti normativi antichi, che coesistono con i nuovi. Queste le ragioni di una parziale delusione per l'istituto condominiale.

di Damiano Marinelli e Andrea Barretta - 13 dicembre 2013
F

Ritenute d’acconto, ecco le regole per lo scomputo

Possibile attestare le ritenute d’acconto operate anche con documenti alternativi alla certificazione e nessun vincolo legato al pagamento da parte del sostituto per procedere allo scomputo delle ritenute subite. Sono queste le conclusioni della Nota Operativa n. 13/2013 della Fondazione Accademia Romana di Ragioneria Giorgio di Giuliomaria dall’oggetto ‘Ritenute d’acconto: regole per lo scomputo’.

di Stefano Perazzo - 12 dicembre 2013
F

Rimborso credito Iva: per il Fisco il termine di prescrizione diventa biennale

È da ritenersi infondata la censura avanzata dalla ricorrente, ovvero l’Agenzia delle Entrate, mirata al disconoscimento del rimborso Iva a causa della mancata presentazione del modello VR e del decorso del termine biennale.

di Marco Cramarossa - 9 dicembre 2013
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 »