Banca dati ipotecaria e catastale gratuita per gli iscritti a Fisconline ed Entratel

di Andrea Arrigo Panato - 10 marzo 2014

Una interessante novità va ad incrementare i servizi on line messi a disposizione del contribuente da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Il provvedimento direttoriale, del 4 marzo, stabilisce le modalità e i tempi di accesso alla procedura, attivata in base a quanto previsto dall’articolo 6, comma 5-quinquies, del decreto legge n. 16/2012, convertito con modificazioni dalla legge n. 44/2012.

La norma prevede che l'accesso ai servizi di consultazione delle banche dati ipotecaria e catastale gestite dall'Agenzia del territorio avvenga gratuitamente e in esenzione da tributi se viene richiesto on line o presso gli uffici in relazione a beni immobili dei quali il soggetto richiedente risulta titolare, anche in parte, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento.

A decorrere dal 31 marzo 2014, l’accesso al servizio è consentito, in una prima fase di erogazione dello stesso, alle persone fisiche registrate ai servizi telematici Entratel e Fisconline.

Atti catastali: il servizio di consultazione fornisce esclusivamente le informazioni relative agli immobili di cui il soggetto risulta intestatario, individuati nella banca dati catastale tramite il codice fiscale del soggetto abilitato ai servizi Entratel/Fisconline che effettua la consultazione.

Registri immobiliari: il servizio di consultazione fornisce esclusivamente le informazioni relative alle formalità informatizzate in cui siano presenti sia il soggetto abilitato ai servizi Entratel/Fisconline che effettua la consultazione, individuato tramite il codice fiscale, sia gli immobili di cui il medesimo risulta intestatario negli atti catastali.

In fase di prima attuazione, la consultazione è consentita solo alle persone fisiche; il servizio di consultazione telematica rende disponibile il relativo esito solo se il codice fiscale presente nelle banche dati ipotecaria e catastale coincide con quello del titolare dell’abilitazione ai servizi Fisconline o Entratel.

Entratel: Entratel è il canale telematico dell’ Agenzia delle Entrate riservato a:

  • intermediari
  • Pubbliche Amministrazioni
  • contribuenti, società ed enti che devono presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta (mod. 770 Semplificato) per più di 20 soggetti.

 

Fisconline: Il Servizio telematico Fisconline può essere utilizzato:

  • da tutti i contribuenti persone fisiche (compresi i cittadini italiani residenti all’estero) che non hanno i requisiti per essere abilitati a Entratel;
  • da società ed enti che presentano la dichiarazione dei sostituti d’imposta (mod. 770 Semplificato) per un numero massimo di 20 soggetti.

La consultazione riguarda, relativamente agli atti catastali, gli immobili di cui il soggetto risulta intestatario e, relativamente ai registri immobiliari, le formalità informatizzate in cui siano presenti sia il soggetto, sia gli immobili di cui il medesimo risulta intestatario negli atti catastali.

Pur scontando una gestione informatica non del tutto ottimizzata e poco integrata questi servizi andrebbero maggiormente sfruttati da contribuenti e professionisti per monitorare costantemente la propria posizione fiscale, previdenziale e nei rapporti con Equitalia.

 

Andrea Arrigo Panato

@commercialista

0 Commenti :

Commento

Captcha