IMPRESA

Stakeholder Engagement. È uno “sporco mestiere”, ma qualcuno lo deve pur fare!

La gestione delle relazioni con gli stakeholder (stakeholder engagement) è un processo strategico nella creazione del valore di impresa, poiché tali interlocutori presidiano risorse chiave per l’organizzazione stessa: il loro coinvolgimento nel raggiungimento di un obiettivo o nella realizzazione di un progetto è vitale per risolvere problemi e conquistare traguardi non raggiungibili autonomamente. La costruzione di relazioni, infatti, non è un processo fine a se stesso, bensì è finalizzato a ottenere il consenso necessario per poter svolgere la propria attività: da un lato contribuisce ad affermare e sostenere il progetto imprenditoriale, dall’altro concorre a sviluppare il progetto stesso cercando di convincere gli interlocutori strategici a cooperare con l’impresa. Sebbene, dunque, l’impresa nasca con lo scopo di produrre ricchezza, la sua legittimità come istituzione sociale dipende dalla sua capacità di soddisfare le aspettative degli stakeholder.

di Giampiero Vecchiato - 4 novembre 2016
F

Nel post-fordismo, l’impresa ha un sesso diverso

“Bisogna cambiare”. Il Mantra aleggia dappertutto, come se uno slogan fosse sufficiente a trasformare le organizzazioni che, sempre più spesso, vedono sfumare riferimenti consolidati. Organizzazioni messe alla prova non solo dalla “Grande Crisi” con cui abbiamo a che fare dal 2008, ma anche dall’impossibilità di continuare a utilizzare categorie e “schemi mentali” che a parole sembrano superati, ma che spesso riemergono osservando gli stili di gestione di molte imprese italiane.

di Michele Popolani - 27 ottobre 2016
F

Startup innovative: un nuovo miracolo italiano?

In Italia al 13 ottobre 2016 erano censite 6399 startup innovative, un mese prima erano 6235. Un aumento del 2,6% in un mese, in tempi di zerovirgola su tutti i fronti, è degno di nota e pare giustificare l’entusiasmo dei più importanti mezzi di informazione e le grandi autocelebrazioni degli addetti ai lavori. Siamo quindi di fronte ad un primato italiano a livello mondiale?

di Carlo Muzzarelli - 25 ottobre 2016
F

Startup senza notaio: le prime 25 imprese costituite con la nuova modalità

Avviata il 20 luglio scorso in attuazione di una previsione introdotta con il Decreto-legge 3/2015 (articolo 4, comma 10-bis) la procedura dà facoltà di redigere l’atto costitutivo e lo statuto di una nuova impresa innovativa mediante una piattaforma online dedicata. La disintermediazione dal ricorso al notaio che caratterizza questa procedura consente un significativo risparmio economico che è sicuramente ben gradito ai neo imprenditori, frequentemente giovani, che di solito dispongono di limitate risorse finanziarie per realizzare la propria idea di business.

di Enrico Martini - 17 ottobre 2016
F

Formazione: chi si ferma è perduto!

In tempi di crisi il successo dell'impresa passa anche - e soprattutto - attraverso l'accrescimento di competenze delle persone che già lavorano all'interno dell'organizzazione. A fronte della difficoltà ad assorbire nuovi inserimenti di personale, si tende a ricercare le competenze all’interno delle organizzazioni. Ma le persone che vi lavorando devono essere disposte ad assumersi nuovi compiti e responsabilità, ad accettare nuovi incarichi, a mettersi in gioco: non ci può essere delega senza formazione.

di Giampiero Vecchiato - 13 ottobre 2016
F

Passaggio generazionale con trust per Brunello Cucinelli

La notizia non è certo di attualità ma dovendo preparare un intervento come relatore a un importante evento formativo sul passaggio generazionale mi piace riproporla sia per la modalità tecnica (trust) sia per la coerenza nel perseguire gli obiettivi.

di Andrea Arrigo Panato - 3 ottobre 2016
F

Reti di imprese, nuove agevolazioni per la manifattura sostenibile

Nuove agevolazioni per le aggregazioni di imprese che operano nella manifattura sostenibile e nell’artigianato digitale. Le ha messe a disposizione il Ministero dello Sviluppo Economico, con il secondo bando dedicato alle imprese del settore o che vogliono operare in questi due campi. Rispetto al precedente intervento le aggregazioni proponenti devono essere costituite da un numero minimo di imprese pari a 5, e non più 15.

di Gabriele Ventura - 21 settembre 2016
F

M&A, un’importante leva di creazione di valore

Da un recente comunicato di Kpmg sembra sia tornata la voglia di M&A (Merger and Acquisition) sul mercato italiano. Nel nostro Paese si assiste ormai a uno scenario a macchia di leopardo in cui alcune aziende, più dinamiche per management e settore di appartenenza, riescono a non risentire della crisi e in alcuni casi a cavalcarla.

di Andrea Arrigo Panato - 12 settembre 2016
F

Capitani di ventura per migliorare la vita del cliente

Cosa significa essere leader di mercato? E, soprattutto, come lo si diventa? Che sia definita in termini di volume di vendite o di valore del fatturato – la definizione non è univoca – la leadership è la superiorità di un'impresa all'interno del proprio mercato, costruita su una strategia che mira a portare più valore ai propri clienti.

di Giampiero Vecchiato - 8 settembre 2016
F

Imbastiamo il regolamento aziendale come un vestito su misura

Una volta effettuata la mappatura iniziale, era arrivato il momento di rimettere mano al regolamento ormai obsoleto. Bisognava imbastire un vestito su misura partendo dalle criticità aziendali e trasformando il regolamento in uno strumento utile.

di Sandra Paserio - 7 settembre 2016
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 »