LAVORO

Gli incentivi non sempre creano occupazione

Non sempre gli incentivi servono a creare occupazione. È questa la tesi – per molti aspetti sorprendente – sostenuta dalla Fondazione studi dei Consulenti del Lavoro, che ha analizzato i dati elaborati da Reforming.it, per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per intercettare la reale esigenza delle imprese di incrementare il personale dipendente.

di Luigi Piscitelli - 18 dicembre 2014
F

Legge di stabilità: a rischio 300mila posti di lavoro in tre anni

Oltre 300mila posti di lavoro in meno a causa della soppressione degli incentivi previsti dalla legge n. 407/1990. È questa la previsione fatta dalla Fondazione studi dei Consulenti del Lavoro, che nel parare n. 5/2014 ha analizzato l’impatto delle nuove disposizioni previste dalla Legge di stabilità 2015 ora al vaglio del Senato.

di Luigi Piscitelli - 17 dicembre 2014
F

Dai “white jobs” 500mila nuovi posti di lavoro

Una previsione che si ricava dal rapporto “Le prospettive di sviluppo dei white jobs in Italia” redatto da ItaliaLavoro, l’ente governativo che si occupa di iniziative per la promozione e la gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro, dell’occupazione e dell’inclusione sociale.

di Luigi Piscitelli - 5 dicembre 2014
F

Se c’è somministrazione irregolare non è applicabile la maxisanzione

Il Ministero del lavoro ha fornito la corretta interpretazione degli artt. 27, comma 2 e 30, comma 4 bis, D.Lgs. n. 276/2003: le predette norme disciplinano gli esiti della somministrazione di lavoro irregolare e del distacco illecito, allorché il lavoratore chieda il riconoscimento del rapporto di lavoro in capo al distaccatario.

di Giovanna Carosielli - 1 dicembre 2014
F

Jobs act, via libera alla Camera, ma resta il nodo delle deleghe

Via libera alla Camera dei deputati per il disegno di legge sul Jobs act, già approvato al Senato. Il Jobs act però non è una legge ma una legge delega, che definisce i criteri e i paletti entro cui il governo è chiamato a definire la nuova regolazione del lavoro.

di Claudio Cortesi - 27 novembre 2014
F

Contratto a tutele crescenti: uno svantaggio per le aziende

Il cosiddetto “contratto a tutele crescenti” potrebbe rivelarsi un boomerang per le imprese. A sostenere questa tesi è la Fondazione studi del Consiglio nazionale dei Consulenti del Lavoro, che in una circolare pone l’attenzione su due aspetti che potrebbero mettere a rischio l’intero progetto governativo: la natura della riduzione del costo e la convenienza rispetto ad altre agevolazioni.

di Luigi Piscitelli - 26 novembre 2014
F

Ancl: il costo del lavoro non è in diminuzione

Lo scorso 17 novembre sono scaduti i termini per il versamento del nuovo contributo destinato al finanziamento del fondo residuale, istituito dal comma 4 dell’art. 3 della legge n. 92/2012. Un documento diffuso dall’Associazione Nazionale dei Consulenti del Lavoro, a cura di Dario Montanaro e Alessandro Graziano, si scaglia in maniera perentoria contro questo provvedimento.

di Luigi Piscitelli - 20 novembre 2014
F

Jobs act: "Il Governo deve ancora dimostrare la sua efficacia"

Il Jobs act rappresenta uno degli snodi cruciali per il governo guidato da Matteo Renzi. Critiche ed elogi al provvedimento sono giunte un po’ da tutte le parti e anche Confprofessioni (Confederazione italiana libere professioni) ha illustrato i suoi appunti al disegno di legge nel corso di una recente audizione presso la Commissione lavoro pubblico e privato della Camera dei deputati.

di Luigi Piscitelli - 14 novembre 2014
F

Patto di prova: conviene a lavoratori e aziende

In tempi in cui il mercato del lavoro appare piuttosto immobile sia in entrata che in uscita, uno degli strumenti che potrebbe aiutare a sbloccare in parte la situazione è il cosiddetto “patto di prova”. Una guida redatta dal Centro studi dell’Associazione nazionale dei Consulenti del Lavoro analizza nello specifico questo particolare contratto.

di Luigi Piscitelli - 13 novembre 2014
F

Nuovo codice della strada: novità nei rapporti di lavoro

Una modifica al codice della strada entrata in vigore il 3 novembre scorso andrà a impattare sulla gestione del personale dipendente. Una circolare della Fondazione studi dei Consulenti del lavoro analizza nello specifico le modifiche introdotte.

di Luigi Piscitelli - 7 novembre 2014
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 »