LAVORO

Come ottenere la liquidazione anticipata dell’ASpI per avviare un’attività

La riforma Fornero ha previsto che il lavoratore possa richiedere una liquidazione anticipata in un’unica soluzione per costituire una propria attività. L’Inps ha fornito le istruzioni operative per accedere a questo beneficio con la circolare n. 145/2013.

di Claudio Cortesi - 27 novembre 2013
F

Orario di lavoro: tutto quello che c’è da sapere

L’orario di lavoro costituisce uno dei presupposti giuridici fondamentali per la costituzione di un rapporto di lavoro subordinato. Le norme che lo regolamentano hanno fondamento nella legislazione comunitaria e nella Costituzione della Repubblica Italiana. Il Codice Civile, inoltre, rinvia esplicitamente la determinazione dell’orario a leggi speciali e anche la contrattazione collettiva può stabilire diverse regole applicative.

di Luigi Piscitelli - 22 novembre 2013
F

Diritto di precedenza: ecco come si applica

La cosiddetta “riforma Fornero” ha previsto che, per poter fruire dei diversi incentivi alle assunzioni, i datori di lavoro devono ottemperare ad alcuni obblighi scaturenti da norme legali o contrattuali. Una circolare della Fondazione studi dei Consulenti del Lavoro si sofferma in particolar modo sul diritto di precedenza, secondo quanto previsto dall’art. 4, comma 12, lettera b) della legge n. 92/2012.

di Luigi Piscitelli - 19 novembre 2013
F

Guida alla compilazione dello spesometro

L’Associazione nazionale dei Consulenti del Lavoro ha redatto una breve guida pratica alla compilazione dello “spesometro”. Come noto, infatti, l’art. 21 del D.L. n. 78/2010 ha introdotto l’obbligo di comunicazione telematica per gli acquisti/servizi di beni ricevuti e per le relative cessioni/prestazioni effettuate dal contribuente.

di Luigi Piscitelli - 18 novembre 2013
F

Il rinnovo del Contratto Collettivo delle Agenzie per il lavoro

Il Contratto collettivo in fase di rinnovo disciplina il rapporto di lavoro dei somministrati, e quindi della prestazione di lavoro resa da coloro che, pur formalmente dipendenti da un’Agenzia per il lavoro (soggetti autorizzati ai sensi del D.Lgs. 10 settembre 2003, n. 276), svolgono la propria prestazione presso e nell’interesse di soggetti terzi che ricorrono a tali forme di esternalizzazione sulla base di contratti commerciali di somministrazione con le stesse Agenzie. Il punto sugli elementi di novità introdotti.

di Sabrina Chiarelli - 14 novembre 2013
F

I tirocini in Lombardia: tutte le risposte sul nuovo regolamento

Il nuovo regolamento sui tirocini della Regione Lombardia definisce, sulla scorta delle Linee-Guida della Riforma Fornero, le nuove norme da seguire per attivare un tirocinio. Un tirocinio non è un rapporto di lavoro, per cui a esso si applica solo il regolamento regionale sui tirocini.

di Claudio Cortesi - 13 novembre 2013
F

Assenze del lavoratore per cause di forza maggiore

I lavoratori possono assentarsi dal luogo di lavoro a seguito di eventi non dipendenti dalla loro volontà. Questa eventualità, derivante da cause di forza maggiore, è tutelata in linea generale dell’art. 2110 del c.c. La non corretta applicazione delle norme regolanti le assenze dal lavoro per cause non incidenti la volontà del lavoratore può generare l’applicazione di sanzioni a carico del datore di lavoro.

di La Redazione - 12 novembre 2013
F

Limite massimo all’incentivo occupazionale: chiarimenti normativi

Qual è il limite massimo all’incentivo occupazionale previsto dal cosiddetto “Decreto lavoro”? La circolare n. 14 della Fondazione studi dei Consulenti del Lavoro, redatta dal presidente Rosario De Luca, cerca di fare luce su un punto controverso del D.L. n. 76/2013, convertito nella legge n. 99/2013.

di Luigi Piscitelli - 11 novembre 2013
F

Reati ambientali: il sistema di gestione è la soluzione immediata

Tra le più importanti fattispecie di reato introdotte dalla legge n. 231/2001 vi è sicuramente la violazione, da parte delle Aziende, delle norme emanate a tutela dell’ambiente. Pertanto, il primo strumento di tutela aziendale è l’efficace adozione di un Sistema di Gestione Ambientale (Sga).

di Matteo Alessandro Pagani - 5 novembre 2013
F

Contratti a termine consecutivi: ok se l’accordo collettivo, anche aziendale, lo consente

L’articolo 5, comma 3, del D.Lgs. n. 368/2001, che disciplina i termini a seguito della riassunzione con un altro contratto a termine, è stata oggetto dell’ennesimo intervento da parte del Legislatore il quale, con l’art. 7, comma 1, lettera c), n. 3, del D.L. 28 giugno 2013, n. 76, ha reintrodotto i vecchi termini di dieci e venti giorni.

di Filippo Salvo - 4 novembre 2013
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 »