LAVORO

Sicurezza sul lavoro: meno attestati, più sicurezza

Per decidere cosa e quanta formazione specifica fare, una volta definito il minimo che varia da 4 a 12 ore, bisogna conoscere l’azienda non meno del suo datore di lavoro, almeno per quanto contenuto nel documento di valutazione dei rischi.

di Antonio Pucacco - 15 luglio 2013
F

"Decreto lavoro": le proposte di modifica della Fondazione studi dei Consulenti

Delle 40 disposizioni introdotte dal decreto lavoro del 28 giugno scorso, soltanto due terzi, entreranno in vigore immediatamente. Le restanti 13 avranno invece tempi incerti. Ecco i principali punti critici del D.L. n. 76/2013 individuati dall'associazione.

di Luigi Piscitelli - 15 luglio 2013
F

L’Adapt boccia il decreto lavoro: “Ennesima occasione persa”

Nonostante le dichiarazioni entusiastiche dell'attuale Governo, le disposizioni introdotte dal decreto legge n. 76/2013 sarebbero troppo blande per incidere in maniera significativa su un mercato del lavoro in forte sofferenza da anni.

di Luigi Piscitelli - 9 luglio 2013
F

Organismo di Vigilanza: perché non il Collegio sindacale?

L’OdV cura l’osservanza dei modelli. Deve essere dotato di autonomi poteri d’iniziative e controllo. Imprescindibile è che i suoi componenti rispondano a requisiti di professionalità e continuità di azione e svolgano la loro attività in completa autonomia e indipendenza.

di Matteo Alessandro Pagani - 9 luglio 2013
F

Doppia contribuzione Inps, nuovi chiarimenti per i soci amministratori

Con la Circolare n. 78 del 14 maggio scorso, l'istituto previdenziale ha ribadito che i soggetti che esercitano contemporaneamente un’attività da cui percepiscono redditi assoggettabili alla gestione separata e altra attività imprenditoriale sono tenuti a imposizione contributiva nell’ambito di entrambe le gestioni.

di Stefano Perazzo - 8 luglio 2013
F

Perché il Dps è ancora obbligatorio

Il decreto legge n. 5 del 2012 ha stabilito, tra l’altro, che non è più obbligatorio, entro il 31 marzo di ogni anno, redigere anche il documento programmatico sulla sicurezza. Nell’immaginario collettivo il tutto è stato recepito come una liberazione, ma in realtà non è così.

di Massimo Cella - 8 luglio 2013
F

Illegittimo licenziamento, il lavoratore non può essere trasferito in altra sede

Secondo la sentenza della Cassazione n. 11927 del 16 maggio 2013, Il lavoratore riammesso a seguito di illegittimo licenziamento non può essere trasferito a una sede diversa da quella originaria.

di Luigi Piscitelli - 1 luglio 2013
F

La “Riforma Fornero” è un flop, parola dei Consulenti del lavoro

Una recente indagine condotta dalla Fondazione studi del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro ha evidenziato diverse criticità sulla legge n. 92/2012 di riforma del mercato del lavoro. Secondo la maggioranza dei consulenti intervistati le misure sarebbero insufficienti.

di Luigi Piscitelli - 1 luglio 2013
F

La sicurezza sul lavoro non si può delegare

Il datore di lavoro non può delegare la valutazione di tutti i rischi. Non esiste un’organizzazione della sicurezza separabile dall’organizzazione del lavoro, sono in realtà un unico soggetto e nell’occuparsene efficacemente non si può fare a meno di chi detiene il potere decisionale e di spesa massimo.

di Antonio Pucacco - 1 luglio 2013
F

"Certificato" non vuol dire sicuro

Il datore di lavoro, oppure il dirigente, che acquista e fa utilizzare un’attrezzatura che si è dimostrata nei fatti (per infortunio o per ispezione) non sicura, sia pur certificata, ne dovrà rispondere personalmente e penalmente nel caso in cui il difetto sia correlato ai requisiti essenziali di sicurezza.

di Antonio Pucacco - 27 giugno 2013
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 »