Commercialisti: basta ritardi nel rilascio dei software dell'Agenzia

di La Redazione - 22 settembre 2014

Anche quest’anno assistiamo esterrefatti al ripetersi del triste copione dei ritardi nel rilascio e nella pubblicazione, da parte dell’Amministrazione Finanziaria, dei software per il controllo e la trasmissione degli adempimenti fiscali, determinando una situazione di difficoltà che le Associazioni dei Commercialisti, riunite in coordinamento unitario, non possono esimersi, ancora una volta, dal denunciare con forza.

Dopo il ritardo che ha riguardato gli aggiornamenti del software Gerico nel luglio scorso, anche agli aggiornamenti dei software per il controllo dei modelli Unico e Irap è stata riservata la stessa sorte, con la pubblicazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate di continue correzioni ed aggiornamenti per Unico e per IRAP, che potrebbero proseguire fino alla vigilia della scadenza.

In qualche occasione al ritardo si aggiungono anche problemi di natura tecnica come nel caso della procedura di controllo Irap, che nella giornata del  17  settembre risultava disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, ma non ancora utilizzabile e ieri, 18 settembre, l’errore sembra sia stato corretto.

Da tempo le Associazioni di categoria denunciano i sistematici ritardi da parte dell’Amministrazione Finanziaria, i cui effetti ricadono ingiustamente sui contribuenti e su noi professionisti. L’individuazione di una data certa entro la quale prevedere l’approvazione e la pubblicazione dei software applicativi e di controllo, nonché dei modelli di dichiarazione e delle istruzioni, è condizione essenziale ed indispensabile per un vero processo di semplificazione e di riforma organica del calendario fiscale.

Questa misura, che sarebbe rispettosa dei contribuenti e del lavoro dei professionisti, è stata sollecitata dalle Associazioni del Coordinamento in occasione del recente incontro con il Sottosegretario all’Economia Zanetti, unitamente alla presentazione di numerose altre proposte di intervento che, se recepite, potrebbero favorire un’effettiva semplificazione e un miglioramento del rapporto del cittadino contribuente con l’Amministrazione Finanziaria.

Vilma IariaPresidente ADC – Associazione Dottori Commercialisti

Roberta Dell’ApaPresidente AIDC – Associazione Italiana Dottori Commercialisti

Marco CuchelPresidente ANC – Associazione Nazionale Commercialisti

Amedeo SacrestanoPresidente ANDOC - Associazione Nazionale Dottori Commercialisti

Giuseppe DirettoPresidente UNAGRACO – Unione Nazionale Commercialisti ed Esperti Contabili

Eleonora Di VonaPresidente UNGDCEC – Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

Domenico Posca  - Presidente UNICO – Unione Italiana Commercialisti

prev
next

0 Commenti :

Commento

Captcha