DIRITTO PENALE D’IMPRESA

Irresponsabilità penale del Presidente del C.d.A. di società di capitali per il reato di omesso versamento IVA ex art. 10 ter D. Lvo 200074

Si pubblicano qui di seguito le motivazioni della recente sentenza d’assoluzione dal reato di omesso versamento d’IVA ex art. 10 ter D. Lvo 2000/74 - emessa il 29 settembre 2016 dalla I Sezione del Tribunale di Milano, in composizione monocratica, Dott. ssa Nobili - con formula ampiamente liberatoria del “perchè il fatto non costituisce reato” nell’interesse del Presidente del Consiglio d’Amministrazione di due società di capitali fra loro intimamente collegate.

di Andrea Orabona - 12 gennaio 2017

Servizi di finanziamento alle imprese: rating di legalità e modelli organizzativi ex D. Lvo 2001/231

Con l’introduzione dell’art. 5-ter D.L. 1/2012 il legislatore ha demandato all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) i poteri di attribuzione alle imprese, vuoi individuali vuoi collettive, del c.d. “rating di legalità”, quale indicatore giuridico rilevante in vista dell’accesso al credito bancario, e concessione di finanziamenti ad opera di pubbliche amministrazioni, nell’interesse di società operanti in territorio italiano con un fatturato annuo non inferiore a due milioni di Euro. Successivamente, l’Autorità Antitrust ha altresì proceduto all’adozione di un Regolamento di attuazione dell’art. 5 ter D.L. 1/2012 (con Delibere n. 24075 del 14 novembre 2012 e n. 25207 del 4 dicembre 2014), cui ha fatto seguito il D.M. n. 57/2014 recante disposizioni ad hoc sui requisiti imposti alle imprese per l’attribuzione ad opera dell’ACGM del “rating di legalità”.

di Andrea Orabona - 14 dicembre 2016

Voluntary disclosure 2.0

Il Decreto Legge n. 193/2016 ha recentemente introdotto una nuova versione della procedura di collaborazione volontaria (o voluntary disclosure 2.0) - così riaprendo i termini per l’emersione dei capitali illegittimamente detenuti all’estero o in Italia da parte dei singoli contribuenti -. La nuova procedura di collaborazione spontanea consente al contribuente che non abbia già usufruito della vd1 di denunciare i capitali detenuti all’estero in violazione degli obblighi di monitoraggio ex D.L. n. 167/1990 ed i redditi nazionali - così beneficiando dell’applicazione di sanzioni ed interessi in misura notevolmente ridotta, oltre a all’esclusione della responsabilità penale per numerosi fatti di reato sottesi all’illegittima detenzione dei capitali mai dichiarati -.

di Andrea Orabona - 11 novembre 2016

Confiscabilità trust fondo patrimoniale e holding familiare

Nell’attività di gestione patrimoniale esercitata dagli intermediari finanziari nell’interesse dei propri clienti è divenuto sempre più frequente l’utilizzo di particolari strumenti di tutela del patrimonio - trust, fondo patrimoniale e holding familiare - volti alla gestione e conservazione del capitale familiare, nonché all’intangibilità dello stesso anche da eventuali pretese creditorie vantate da soggetti/terzi. A tal proposito, la Corte di cassazione è recentemente intervenuta per meglio interpretare gli istituti del trust familiare e fondo patrimoniale, avendo avuto particolare riguardo al possibile sequestro preventivo finalizzato alla confisca obbligatoria, anche per equivalente, di tali patrimoni vincolati - a seguito della commissione di reati tributari disciplinati dal D.Lvo n. 74/2000 -.

di Andrea Orabona - 12 ottobre 2016

« 1 »

ANDREA ORABONA

/media/11916475/img_3727.png
PENALE SOCIETARIO, TRIBUTARIO, FALLIMENTARE
DIRITTO PENALE D’IMPRESA

L’Avv. Andrea Orabona fornisce assistenza nel settore del diritto penale societario, tributario e fallimentare, prevalentemente nell’interesse di imprenditori e gruppi di società di capitali. Ha maturato una particolare esperienza nell’assistenza agli amministratori di società nel corso di verifiche fiscali o procedure concorsuali, occupandosi di processi penali per reati economici di rilevanza nazionale. Membro della Camera penale di Milano - è chiamato a partecipare in qualità di relatore a Convegni sulla responsabilità amministrativa degli enti dipendente da reato ex D. Lvo 2001 n. 231 -.

PUBBLICAZIONI

L’Avv. Andrea Orabona, e la Dott. ssa Giulia Piva dell’omonimo Studio Legale, vantano numerose pubblicazioni in materia di diritto penale - societario, finanziario e tributario - fra cui il contributo scientifico in materia di frodi alimentari edito sul manuale “Opera Omnia 231. Il D. Lgs. 231/2001”.

EVENTI FORMATIVI

I professionisti dello Studio Legale Orabona svolgono attività di formazione post universitaria e professionale - partecipando a Convegni o Tavoli di lavoro sottesi alle specifiche materie del diritto penale dell’economia -.

ARCHIVIO