Il rimborso spese del professionista: trattamento Iva

di Stefano Setti - 29 luglio 2013

I rimborsi spese si possono suddividere in due classi:

  1. i rimborsi spese per anticipazioni effettuate in nome e per conto del cliente, purché debitamente e analiticamente documentate. Per esempio spese per l’acquisto di valori bollati, diritti di cancelleria, vidimazioni e più in generale le spese per le quali la fattura di acquisto sia direttamente intestata al cliente;
  2. i rimborsi per spese sostenute per lo svolgimento della propria attività (c.d. “rimborsi a piè di lista”, come per esempio le spese di viaggio, vitto e alloggio, sostenute fuori dal Comune di domicilio fiscale) o per spese non analiticamente documentate (ad esempio le diarie, le indennità di trasferta e i rimborsi chilometrici).

Ai fini fiscali, i rimborsi di cui al punto 1 non rientrano nel reddito del professionista, quindi, non vi sarà l’applicazione della ritenuta d’acconto e non si dovrà procedere alla rivalsa Inps (o altra cassa di previdenza); inoltre, non devono essere assoggettati a Iva in considerazione del fatto che ne sono esclusi come stabilito dall’art. 15 del DPR n. 633/1972 (Decreto Iva).

Attenzione: i rimborsi spese di cui al punto 1 saranno esclusi da Iva sempre che i documenti giustificativi della spesa sostenuta siano allegati alla fattura che si consegna al cliente. Non è, quindi, sufficiente la semplice enunciazione “Rimborso spese escluso ex art. 15 DPR n. 633/1972”.

Invece, per quanto attiene ai rimborsi di cui al punto 2 costituiscono reddito per il professionista, conseguentemente andranno assoggettati a ritenuta d’acconto, rivalsa Inps (o altra cassa) e a Iva.

Tabella: trattamento fiscale dei rimborsi delle spese da parte dei professionisti

Natura delle spese rimborsate

Ritenuta d’acconto 20%

Imponibilità ai fini IVA

Imponibilità ai fini previdenziali (INPS o altra cassa di previdenza)

Rimborsi forfetari (indennità di trasferta, indennità di viaggio e rimborsi chilometrici non documentati)

Sì, al 21%

Vitto e alloggio documentati, comprese le relative spese di viaggio e soggiorno, sostenute fuori dal Comune di domicilio fiscale

Sì, al 21%.

Anticipazioni documentate in nome e per conto del cliente

No, purché siano debitamente documentate, inoltre, che le fatture di acquisto di tali spese siano intestate direttamente al cliente (1)

No, purché siano debitamente documentate, inoltre, che le fatture di acquisto di tali spese siano intestate direttamente al cliente (1)

No

(1) Se i documenti di spesa contengono l’indicazione sia del cliente sia del professionista che utilizza le prestazioni di trasporto, vitto e alloggio nell’interesse del cliente, i costi di viaggio sono assoggettabili a ritenuta alla fonte (Commissione tributaria centrale n. 785/1994).


Stefano Setti


3 Commenti :

Inviato da VENEZIANI SILVIA il 3 aprile 2015 alle 9:36

Inviato da seo plugin il 21 maggio 2015 alle 9:36

Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword....wait there's even more Now what if i told you there was a simple Wordpress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That's right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. <a href="http://www.SEORankingLinks.com">Seo Plugin</a>

Inviato da seo plugin il 6 settembre 2015 alle 21:02

Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword....wait there's even more Now what if i told you there was a simple Wordpress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That's right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. <a href="http://www.SEORankingLinks.com">Seo Plugin</a>

Commento

Captcha

STEFANO SETTI

/media/4791657/setti-2.png
IVA E INDIRETTE
Account LinkedIn Feed RSS

Dottore commercialista in Milano, ha svolto attività di consulenza fiscale in materia di imposte indirette per studi di primaria importanza, sia nazionali che internazionali. Attualmente svolge funzioni di assistenza e rappresentanza in materia tributaria per svariate società, nonché per professionisti che operano nel settore edile.

PUBBLICAZIONI

- Iva per cassa
- La detrazione dell'Iva
- La territorialità ai fini Iva

EVENTI FORMATIVI

Master IVA MySolution|Formazione 2013


Il regime monofase Iva nel settore della telefonia
21 settembre 2015

Compensazione orizzontale dei crediti Iva
29 ottobre 2014

Fattura: regime delle nuove iniziative produttive
16 settembre 2014

ARCHIVIO