It law

La pseudo-legge dei social network, tra utopia e anarchia

Facebook, Youtube, Twitter, LinkedIn, social network in genere: non possiamo più vivere senza, pare. Sono una parte integrante del modo di vivere di molti utenti, cittadini. Una città, o forse meglio, uno Stato virtuale le cui leggi sono dettate... da chi, con quali criteri, con quali rimedi contro le ingiustizie?

di a cura di Carlo Piana - 12 luglio 2016

« 1 »

A CURA DI CARLO PIANA

/media/5648275/piana.png
DIRITTO NUOVE TECNOLOGIE
Account twitter Account LinkedIn Feed RSS
IT LAW

Rubrica in collaborazione con Simone Aliprandi e Alberto Pianon di Array Avvocato esperto di diritto delle nuove tecnologie, si occupa di tutela del software, informatica nei servizi pubblici, antitrust, marchi e nomi a dominio e molto altro.

Noto per l'impegno per il software libero e le libertà digitali, è editor della International Free and Open Source Software Law Review. Nel 2008 ha fondato Array, network di legali specializzati in ICT law - http://arraylaw.eu

ARCHIVIO