STRATEGIA PMI

Il management delle reti di imprese

Per cogliere le opportunità ed evitare i rischi legati alle reti di imprese, occorre spesso un ‘manager di rete’. Il suo ruolo varierà in funzione della configurazione assunta dalla rete di imprese per la quale si ritiene necessaria una figura di questo tipo.

di Fernando Alberti - 10 gennaio 2014

In rete sì, ma controllando la filiera

Al decrescere della prossimità geografica corrisponde un aumento necessario del controllo della filiera. Il controllo della filiera – e quindi delle relazioni lungo la catena del valore, in rete con imprese specializzate – diventa, infatti, un elemento cruciale per sostenere il vantaggio competitivo, specie quando si tratta di un posizionamento su nicchie di mercato con fabbisogni sofisticati.

di Fernando Alberti - 7 gennaio 2014

Istituzioni locali e reti di imprese

Attori istituzionali locali di vario tipo possono esercitare un ruolo centrale nell’attivazione e nella governance strategica di nuove reti governate tra imprese o imprese a rete. Pur trattandosi di situazioni che differiscono per natura dei nodi coinvolti, per tipologia dei legami pre-esistenti e instaurati e per modalità di governance, in tutti i casi ci troviamo di fronte a forme di rete governate di nuova generazione, attivate da istituzioni locali.

di Fernando Alberti - 18 dicembre 2013

Ecco perché ci serve una seria politica a favore delle reti di imprese

Per l’Italia ciò implica l’urgenza di revisionare le attuali policy dirette al supporto della competitività delle imprese e del territorio. Si tratta di un cambiamento di focus dei modelli di management e delle politiche industriali che sappia innanzitutto tenere conto di una scala geografica non più segnata dai confini geografici tipici, ma estesa alle dimensioni su cui si articolano le nuove reti di impresa.

di Fernando Alberti - 12 dicembre 2013

C’era una volta il distretto

Le reti tra imprese sono largamente considerate come la principale fonte di innovazione perché consentono la circolazione delle informazioni, la condivisione di visioni, saperi e conoscenza, l’efficiente e rapido scambio di risorse e competenze per competere e assicurano al tempo stesso specializzazione, efficienza e alti livelli di produttività. Siamo abituati a pensare ai distretti industriali quando parliamo di reti tra imprese in Italia.

di Fernando Alberti - 6 dicembre 2013

Silicon Alps: la nuova Mecca per gli start uppers

Oltre il 10% delle prime 50 aziende per investimenti in R&S sono svizzere. Questa marcata inclinazione verso la R&S ha un impatto positivo sulla creazione di start up innovative ad alto contenuto tecnologico, tanto da portare alcuni osservatori a coniare l’espressione ‘Silicon Alps’, strizzando l’occhio a caratteristiche simili riscontrate qualche decennio addietro nella più nota Silicon Valley.

di Fernando Alberti - 26 novembre 2013

Te la do io la Svizzera!

Complice la crisi e una scarsissima competitività di Sistema Paese e contesto, un numero crescente di Pmi guarda sempre più alla Svizzera come Eden in cui trasferire in tutto o in parte la propria attività di impresa. Tuttavia, a oggi, si assiste – su più piani (mediatici, sociali, economici e professionali) – a una banalizzazione del problema e del fenomeno che mette in luce quanto meno due aspetti critici intimamente connessi: un aspetto di processo e uno di contenuto.

di Fernando Alberti - 14 novembre 2013

L’erba del vicino...

In un numero sempre maggiore di casi le nostre Pmi si ritrovano a essere sempre meno capaci di essere competitive e di resistere, a causa dei freni del sistema Paese, e guardano a possibilità di parziale o totale rilocalizzazione dell’attività di impresa in contesti vicini, maggiormente competitivi.

di Fernando Alberti - 31 ottobre 2013

La forza di resistere alla crisi: strategie e risorse nelle Pmi

Per quanto riguarda le strategie adottate, performance aziendali maggiori sono associate a un vantaggio di differenziazione. In particolare, le aziende che vendono prodotti caratterizzati da prezzi più alti e gamma più ampia sembrano conseguire maggiori profitti. In termini di risorse, si segnalano come importanti per affrontare la crisi, tanto per i risultati economici quanto per quelli competitivi: la disponibilità di capitali e la disponibilità di impianti e macchinari di valore.

di Fernando Alberti - 22 ottobre 2013

Addio “competitiveness”, benvenuta “resilience”

L’Italia sta vivendo una delle più importanti crisi economico-finanziarie dell’ultimo secolo. Nella maggioranza dei settori la domanda è stagnante o in declino e la concorrenza dei Paesi in via di sviluppo è sempre più intensa. Le nostre aziende fatturano sempre meno, ricorrono alla cassa integrazione e sono costrette a licenziare numerosi dipendenti, vanno incontro a perdite di bilancio e spesso cessano le proprie attività.

di Fernando Alberti - 16 ottobre 2013

« 1 2 3 4 »

FERNANDO ALBERTI

/media/5745528/alberti_55x55_px.jpg
PICCOLE E MEDIE IMPRESE
Account twitter Account LinkedIn Feed RSS
STRATEGIA PMI

Professore universitario di ruolo presso la Scuola di Economia e Management dell’Università Cattaneo LIUC, dove insegna Strategia aziendale e Economia delle piccole e medie imprese. Insegna Economia e management delle reti e delle piccole imprese presso l’Università di Milano Bicocca.

È Affiliate Faculty alla Cattedra di Microeconomics of Competitiveness del Prof. Michael Porter, presso la Harvard Business School. Svolge attivita’ professionale di consulenza e advisory presso il family office di una delle principali famiglie imprenditoriali italiane. È stato Industrial Strategist (STC) per le Nazioni Unite, UNIDO, e per la Banca Mondiale.

Autore di oltre cento pubblicazioni scientifiche in materia di imprenditorialità, innovazione e strategia con particolare riferimento ai settori maturi tipici dell’economia italiana. E-mail: falberti@liuc.it

ARCHIVIO